Dote scuola 2018/2019 & 18App

DOTE SCUOLA

La Regione Lombardia, già nel 2017, ha stanziato il programma “Dote Scuola” con lo scopo di offrire un morbido paracadute per le spese scolastiche degli studenti e delle rispettive famiglie. Il programma si suddivide in “Buono Scuola” e in “Contributo libri di testo, dotazioni tecnologiche e strumenti per la didattica” (con un budget corposo: rispettivamente  € 20.000.000 per il primo e € 11.100.000 per il secondo). Gli importi di Dote Scuola saranno erogati sotto forma di buoni virtuali elettronici da utilizzare on-line a favore della scuola frequentata (entro la scadenza inderogabile del 30 giugno 2019); per la spesa destinata al materiale invece il valore del bonus sarà caricato sulla Carta Regionale dei Servizi e sarà spendibile presso la rete distributiva convenzionata (scadenza diversa: fino al 31 dicembre 2018). La domanda è compilabile on-line. È possibile ricevere assistenza nella compilazione presso il Comune di residenza o rivolgendosi all’istituto scolastico presso il quale si è iscritti.

Per poter accedere alla Dote Scuola bisogna essere residenti in Lombardia, essere in possesso di una certificazione ISEE (compilabile sul sito dell’INPS o presso i CAAF convenzionati) e aver presentato domanda entro i termini previsti nel bando annuale. Per l’anno scolastico 2018/2019 la scadenza è fissata per il 18 giugno 2018 alle ore 12.

 

BONUS CULTURA E 18APP

Non dev’essere stato facile, ma il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali è riuscito a creare un programma destinato a chi compie 18 anni per assegnare € 500 da spendere in cinema, musica, concerti, eventi culturali, libri, musei, monumenti, teatro… 18app è l’applicazione web che rende fruibile il buono e funziona tramite lo SPID – Sistema Pubblico di Identità Digitale. Lo SPID è un codice personale per essere riconosciuto e accedere da tutti i portali della Pubblica Amministrazione e può tornare utile anche in futuro (es. per compilare la certificazione ISEE per l’Università o la Dichiarazione dei Redditi).

Per ottenere il codice SPID è necessario:

  • un indirizzo mail;
  • un numero del cellulare
  • un documento d’identità valido (carta di identità, patente, passaporto)
  • CNS/CRS

Lo SPID si può richiedere attraverso uno degli attuali Identity Provider:

Altre informazioni sono rintracciabili sul portale del Ministero. La procedura potrà sembrare lunga, ma i vantaggi futuri di saltare la trafila agli sportelli sono da tenere in conto!

Scrivi un commento